Cantare Facile è per chi ama cantare e per chi vuole imparare.

Il vibrato è un mezzo espressivo molto potente, conferisce personalità alla voce e rende ogni interpretazione più convincente. Tanti addirittura identificano nel vibrato la caratteristica distintiva di una voce "ben impostata".
Il vibrato non è qualcosa che si impara nel vero senso della parola, Il vibrato dovrebbe comparire naturalmente, quando si raggiunge un buon equilibrio tra respirazione ed emissione del suono. Tuttavia capita che, per quanto ci si sforzi, "far vibrare la voce" risulti difficoltoso o innaturale. Ecco perché ci sono alcuni esercizi ed accorgimenti che possono indurre …

Le Lezioni del Corso

Cos’è il vibrato e come si fa

Il vibrato si può ottenere tramite la periodica variazione di altezza del pitch della nota oppure, nel caso di un vibrato dall’effetto naturale, tramite la pulsazione periodica del suono. È il movimento oscillatorio dell’aria gestito direttamente da un buon controllo respiratorio che produce il vibrato.

Vibrare la voce nel momento giusto la rende gradevole e ne arricchisce il suono e il significato.

Pulsazioni e controllo dell’aria

Gli esercizi di questa lezione servono a prendere confidenza con il movimento "pulsante" della voce dato dall’aria emessa, appunto, con controllo e regolarità.

Non applichiamo qui il vibrato, ma ci prepariamo a raggiungerlo naturalmente e progressivamente abituando il corpo al un nuovo elemento. Il controllo respiratorio e la rilassatezza muscolare sono fondamentali allo scopo.

Pulsazioni e note

Una volta compreso il concetto di "pulsazione" trasferiamolo su una frase musicale.

Seguendo l’esempio la nota verrà eseguita ribattuta, ma legata, utilizzando appunto il meccanismo di "pulsazione" del suono che hai imparato.

Piano piano ci avviciniamo al vibrato vero e proprio qui eseguito in maniera forzata per trovare il movimento e la giusta coordinazione.

Pulsazioni sempre più fluide e naturali

Man mano che si prende sicurezza il ritmo delle pulsazioni accelererà e il vibrato comincerà ad emergere spontaneamente. Questi esercizi sono mirati a sostenere la nota vibrandola "meccanicamente", con una pulsazione vibratoria più fluida e naturale e il vibrato dovrebbe verificarsi spontaneamente e naturalmente.

Ora l’equilibrio tra emissione dell’aria ed emissione sonora dovrebbe essere pressoché perfetto.

Come e quando usare il vibrato

Il vibrato di un cantante costituisce un suo tratto distintivo e ci sono cantanti che del vibrato hanno fatto il proprio vero punto di forza. Alcuni stili musicali per essere identificati utilizzano il vibrato in un modo preciso: veloce nel country, più largo e morbido nel soul e nel blues, misto e ritmico nel jazz e così via. A seconda dell’effetto stilistico che vogliamo aggiungere potremo quindi utilizzare un vibrato diverso.

Domande? Scrivici