Cantare Facile è per chi ama cantare e per chi vuole imparare.

Questo corso ha lo scopo di aiutarti nella scelta e nell'uso del microfono, sia nelle esibizioni dal vivo, sia per registrarsi.

Il microfono è uno strumento indispensabile per il cantante moderno, ma spesso si sottovaluta l'importanza di scegliere un microfono giusto per la propria voce e per le proprie esigenze e non se ne conosce l'uso ottimale.

In questo corso imparerai a riconoscere le caratteristiche tecniche del microfono, imparerai a gestire il microfono in base alle dinamiche della voce, capirai come configurare l'ambiente in cui registri per ottenere risultati ottimali e come pren…

Le Lezioni del Corso

Leggere e Capire la Scheda Tecnica

Ogni microfono di qualità ha allegato una scheda tecnica.

Le schede tecniche dei microfoni possono essere reperite anche sui siti internet delle case produttrici stesse e/o allegate al microfono e ci permettono di poter valutare preventivamente le caratteristiche dei vari modelli prima di affrontare un acquisto.

Sono un enorme aiuto per potersi orientare a patto di saperle naturalmente interpretare.

In questa lezione ti spiegherò quali sono le caratteristiche di cui devi tener conto, quelle più rilevanti al fine di una scelta ottimale del tuo microfono personale.

Microfono Dinamico o a Condensatore?

Esistono due tipi principali di microfono: Il Microfono Dinamico e Il Microfono a condensatore.

Il primo possiede determinate caratteristiche che lo rendono più idoneo ad essere usato dal vivo; il secondo, al contrario, è utilizzato normalmente in studio di registrazione.

In questa lezione ti spiegherò quali sono le caratteristiche di entrambi e ti evidenzierò pregi e difetti di entrambi, così da iniziare a guidarti in una scelta. In base alla tua esigenza potrai quindi subito definire quale delle due categorie si presta meglio al tuo bisogno.

Una caratteristica fondamentale: La Polarità

Il diagramma polare rappresenta graficamente il tipo di direzionalità di un microfono, cioè come capta i suoni in base alla loro direzione di provenienza. E' un elemento da valutare con attenzione quando si sceglie un microfono poiché ogni diagramma polare, quindi ogni direzionalità, risulta più o meno adatta ai diversi usi.

La polarità di un microfono può essere "Cardioide"," Super o Iper Cardioide", "Direzionale", "A Otto", Omnidirezionale". Scegliere un microfono con una direzionalità non adatta all'uso che ne dobbiamo fare può essere un grave errore, poiché, anche se il microfono è di ottima qualità, ci darà problemi se sfruttato nel contesto sbagliato.

Un Microfono "Sensibile"

La risposta di frequenza determina in che modo il microfono "risponde" al segnale sonoro.

Ogni microfono è più o meno sensibile al suono e a certe frequenza; inoltre il modo in cui noi "dirigiamo" il suono verso il microfono può alterare questa risposta. Per questo è importante conoscere la risposta di frequenza del microfono che stiamo usando e comprendere che, in base a come noi lo teniamo e lo direzioniamo verso la bocca, questa risposta cambierà, producendo effetti diversi. In questa lezione ti spiego e ti insegno a leggere il grafico della risposta di frequenza, presente sulla scheda tecnica del microfono, dandoti anche dei suggerimenti rispetto al come tenere il microfono rispetto alla bocca per non avere sgradevoli sorprese.

Come Allontanare ed Avvicinare il Microfono per ottenere l'Effetto Migliore

Guardando cantare i cantanti famosi si nota come loro avvicinano e allontanano il microfono dalle labbra durante il brano. Questo movimento serve a "compensare" la dinamica del microfono rispetto alla voce, cioè, quando si canta con maggiore intensità il microfono viene allontanato e, al contrario, si avvicina quando si canta con meno intensità.
Le distanze però sono importanti e non devono essere eccessive, per esempio quando teniamo il microfono ad una distanza troppo ravvicinata rispetto alla sorgente sonora, nel nostro caso specifico la bocca, si verifica il così detto Effetto di Prossimità .
Poiché questo fenomeno consiste nell'enfatizzazione delle frequenza basse che può portare ad un suono scuro e poco definito.

Un Microfono per Cantare Meglio

Qualcuno pensa che acquistare un microfono di ottima qualità e molto costoso, renda la voce automaticamente più bella e aiuti addirittura a cantare meglio.
Nella realtà un microfono, per quanto di buona fattura, efficiente e costoso, non migliora un suono scadente all'origine, lo riproduce invece ancora più fedelmente. Perciò è importante capire che è necessario lavorare sulla propria voce e il proprio suono al di là dello strumento che si utilizzerà per amplificarlo. Se il suono della nostra voce non è un bel suono non diventerà improvvisamente perfetto e piacevole solo perché stiamo facendolo passare attraverso un "Super Microfono".

Lo Studio di Registrazione a casa tua

Una volta scelto e acquistato il microfono giusto per te e tempo di usarlo per le tue registrazioni.
Ci sono alcuni accorgimenti che ti serve conoscere per far sì che il microfono faccia il suo lavoro al 100% senza interferenze esterne; in questa lezione ti spiegherò nella pratica cosa devi fare per rendere le tue registrazioni il più professionali e pulite possibile. Come eliminare o ridurre al minimo il riverbero naturale dell'ambiente ed evitare l'interferenza di rumori esterni che possano disturbare la registrazione e la resa del tuo microfono.

Registrare la Voce

Prima di registrare è necessario prepararsi, posizionando il microfono correttamente e regolando il livelli di registrazione. Anche quando si registra è importante la dinamica, cioè il modo in cui noi ci posizioniamo rispetto al microfono, come ci allontaniamo o avviciniamo condiziona fortemente, in fase di registrazione, il risultato finale. Altrettanto importante è regolare il volume d'ingresso del microfono che deve essere adeguato,non troppo basso, né troppo alto onde evitare distorsione.
La pratica è la migliore maestra, ma i suggerimenti di questa lezione ti aiuteranno a partire con una buona preparazione.

Prendersi Cura del Microfono

Anche un microfono va curato. La manutenzione è in realtà molto semplice, con pochi accorgimenti sarai in grado di mantenere il tuo microfono sempre perfetto e capace di conservare le sue caratteristiche e prestazioni originali.

Una regolare manutenzione è inoltre consigliata anche per una questione puramente igienica, in particolare per i microfoni dinamici, usati soprattutto dal vivo quindi e spesso condivisi con altri cantanti.

Domande? Scrivici