Cantare Facile è per chi ama cantare e per chi vuole imparare.
Elvis Presley - A Little Less Conversation

Questa è la trascrizione del video Elvis Presley - A Little Less Conversation

Guarda il video

Voglio parlare di un altro vero e proprio mito del passato, ma non solo: un mito che dura anche nei nostri giorni. Sto parlando di Elvis Presley, "The King", e la canzone è "A little less conversation": una canzone del 1968. Una canzone talmente attuale che nel 2000, grazie a un remix, è ritornata *in auge, anzi ha fatto ancora più successo rispetto all'anno in cui uscì. Infatti l'anno in cui uscì *non divenne una hit. Era anzi il **lato B di un'altra canzone, di un altro disco.

Non fu considerata più di tanto. Era inclusa in un film, perché Elvis Presley oltre a cantare, recitava anche. Faceva questi film in cui ogni tanto usciva con una delle sue canzoni che erano naturalmente coerenti rispetto alla storia. "A little less conversation" è una di queste. Appunto non ottenne un grande successo all'epoca. Secondo me proprio perché era talmente avanti, era talmente moderna che forse non fu completamente capita.

Resta il fatto insomma che in questa ripubblicazione del 2000 circa salì nelle vette di tutte le classifiche mondiali, ed Elvis tornò in auge totalmente. Elvis Presley è un personaggio mitico, unico. In tanti hanno cercato di imitarlo, nessuno ci è riuscito; perché lui aveva oltre a una voce incredibile, una voce che tra l'altro non si riusciva a definire bene, perché alcuni lo consideravano un baritono, altri un tenore, altri per tagliare la testa al toro, un baritono alto.

La realtà era che lui aveva effettivamente una grandissima *estensione, ma soprattutto una *grandissima tavolozza di colori vocali, per cui riusciva a cantare dal blues al rock'n'roll al country con un'incredibile facilità, con un'incredibile personalità soprattutto. Il suo modo, **i suoi *singhiozzi, il suo stile, è uno *stile che è rimasto impresso** naturalmente nel cuore di tutti e sicuramente è il suo segno distintivo nella musica. Poi aveva anche questo look, soprattutto negli ultimi anni, molto particolare, molto luccicante.

Lui era *"il Re di Las Vegas"; un personaggio sul palco irresistibile, un vero istrione. Quindi *Elvis Presley è a ragione considerato "The King": uno che riusciva a catalizzare l'attenzione semplicemente facendo una delle sue mosse; per questo "Elvis The Pelvis". Aveva queste mossettine con il bacino che facevano impazzire le ragazzine dell'epoca, e che ha continuato poi a fare fino alla fine della sua carriera, perché erano appunto il suo tratto distintivo.

Alcuni sostengono che lui non sia morto, come altri grandi personaggi tra cui per esempio John Lennon o Marilyn Monroe. Qualcuno dice che semplicemente si siano ritirati a vita segreta, e ogni tanto continuano ad esserci avvistamenti di questi personaggi, tra cui proprio Elvis Presley, da qualche parte per il mondo. La realtà è che probabilmente non si vuole accettare che un personaggio così grande e così amato poi, sia scomparso, perché in realtà è vivissimo nel cuore delle persone, proprio per questa grandissima impronta che ha lasciato.

Elvis Presley ha condizionato moltissimo tutto quello che è l'ambito del *rock'n'roll* poi. Infatti è lui che in fondo ha lanciato e ha dato lustro a quel genere, proprio quello appunto del rock'n'roll. E da lì poi sono venute tutte le altre formazioni. Ma sicuramente l'icona di quel genere resta proprio Elvis Presley. Oltre al rock'n'roll però ci sono tantissimi altri brani, soprattutto ballad, che meritano di essere ascoltate, di Elvis Presley, per poter carpire qualche segreto, qualche trucco.

Soprattutto per quanto riguarda la capacità di essere così avvolgente con la sua voce, così caldo e così cullante quasi. Per cui suggerisco magari di comprare un greatest hits di Elvis Presley, ascoltare anche i brani più celebri, ma meritano assolutamente appunto di essere sentiti, per rendersi conto della grandezza di questo incredibile personaggio.

Domande? Scrivici