Cantare Facile è per chi ama cantare e per chi vuole imparare.

Ciao, in questo video voglio parlarti di che cosa significhi essere un cantante o un *musicista*. Tantissimi mi scrivono e mi chiedono: "Io adoro cantare, o adoro suonare. Voglio fare questo lavoro, voglio che diventi il mio lavoro." Io mi auguro che questo diventi il lavoro di chi ha questa passione, sempre. Però è importante quando si inizia un percorso di questo tipo, cioè quando ci si prova, ci si convince che quella debba essere la propria strada, è importante sapere a che cosa si va incontro.

Perché fare il cantante, fare il musicista di mestiere non è sempre rose e fiori. Bisogna essere consapevoli di quelli che sono i rischi e di quelli che sono tutti i sacrifici che si devono fare. Innanzitutto sappi che se diventerai un cantante o un musicista non avrai uno stipendio, non avrai un lavoro normale. Sarai tu che dovrai cercare il lavoro, che dovrai proporti, che dovrai venderti. Nessuno verrà a cercarti. E quindi questo già è il primo piccolo scoglio.

Un aspetto che può essere anche positivo però è che non avrai un capo, quindi sarai tu il capo di te stesso, e sarai tu che deciderai e che potrai quindi fare il bello e il cattivo tempo nella tua carriera di cantante. Infine il fatto di lavorare duramente e impegnarsi tanto purtroppo non è una garanzia di successo. Per avere successo ci sono veramente tantissime componenti che entrano in gioco e non è appunto soltanto, ahimè, l'impegno che ci si mette.

Ci sono anche una serie di cose che fanno parte del mestiere del cantante che però non ti verranno mai pagate, anche queste vanno tenute in conto. A partire dallo studio, cioè il fatto di imparare a cantare, di seguire lezioni, di continuare a spendere tempo esercitandoti. Tutto quel tempo e le lezioni che farai non verranno mai retribuite. E ancora: perdere ore di sonno perché andrai in giro a cantare, a suonare, e dormirai veramente molto poco, e a un certo punto diventa davvero stressante.

Ancora: interminabili telefonate per convincere il gestore di un locale a ingaggiarti, a farti cantare, o proporsi agli studi di registrazione, a tutti gli addetti ai lavori, per riuscire appunto a emergere, a farsi sentire. Sarai tu ad auto-promuoverti, e sarai tu che dovrai quindi mantenere aggiornato il tuo sito, lavorare di pubbliche relazioni, curare la tua immagine. Quindi insomma, i sacrifici sono moltissimi, e se deciderai di fare il cantante sappi che difficilmente ti considereranno un vero e proprio lavoratore.

Per esempio a me capita spessissimo tuttora nonostante sia il mio lavoro da tanto tempo, davvero tanto tempo, che mi chiedano: "Ma canti ancora?" oppure "Ah, ma canti? Ma di lavoro cosa fai? La cantante?". Perché fare il musicista o il cantante, per una qualche strana ragione non è considerato un lavoro a tutti gli effetti. Allora perché uno dovrebbe scegliere di fare il cantante, visti tutti questi lati negativi e comunque tutto questo impegno che ti ci vuole? Innanzitutto perché è la passione che ti porta a farlo.

Quando si ama molto la musica, il canto, quando si ha una passione così grande, si cerca di fare di tutto per perseguire quel sogno. E poi impagabile è quello che ti dà il pubblico, quello che riesci a ottenere le volte in cui riesci ad esibirti, in cui riesci a comunicare con gli altri, l'enorme soddisfazione che ti dà essere apprezzato, l'enorme soddisfazione che ti dà esprimere te stesso in quel modo. Perché cantare è probabilmente la forma di espressione musicale più intima.

Quando si canta d'altronde la voce tradisce sempre quelle che sono le nostre emozioni. Per quanto si abbia un eccezionale controllo tecnico della propria voce, se tu provi una determinata sensazione in un determinato momento e canti, sicuramente esprimerai esattamente quella sensazione. Cantare ci mette assolutamente a nudo, ed è un'emozione che credo pochi altri possano provare. Quindi sicuramente se vuoi diventare un cantante, il mio consiglio è quello di provarci, e di provarci fino in fondo.

Sai quello a cui vai incontro naturalmente, ma ricordati sempre che le soddisfazioni che potrai trarre anche se non diventerai una superstar, saranno enormi.

Domande? Scrivici