Cantare Facile è per chi ama cantare e per chi vuole imparare.
Beyoncé Knowles - Listen

Questa è la trascrizione del video Beyoncé Knowles - Listen

Guarda il video

Una cantante che ammiro moltissimo è Beyoncè Knowles. E in questo caso voglio parlare di "Listen", una canzone di qualche anno fa, che faceva parte della colonna sonora di un film, *"Dreamgirls", del 2006, in cui proprio *Beyoncè interpretava un personaggio liberamente ispirato dalla star Motown degli anni '70, *Diana Ross. In questa canzone, che è poi una *ballad R'n'B, Beyoncè esprime una grande forza evocativa, un grande carisma e carica interpretativa. E' una canzone molto difficile, *copre all'incirca *due ottave di *estensione*.

Infatti parte con note molto gravi e poi sale con dei picchi tra l'altro vocalmente intensi, proprio a livello di emissione, che certo però Beyoncè può permettersi tranquillamente. Infatti è una delle cantanti sicuramente più dotate degli ultimi anni. Lei esordì con le Destiny's Child, che era questo trio vocale, tre bravissime cantanti; lei è sempre stata però bene o male la leader, la solista del gruppo. E già all'epoca insomma sicuramente erano indubbie le sue doti.

Poi è molto maturata, è molto cambiata anche sotto l'aspetto scenico, nel senso che non è che sia mai stata statica sul palco anche con le Destiny's Child, però diciamo che negli ultimi anni ha cominciato a diventare ancora più danzereccia, chiamiamola così. Quindi oltre a dare performance vocali strabilianti, anche sotto l'aspetto coreografico è sempre sorprendente, sempre molto accattivamente, molto spettacolare. Come dicevo vocalmente non c'è nulla da rimproverare alla voce di Beyoncè.

Intanto perché ha un timbro veramente molto molto personale, ben individuabile, nonostante il suo stile vocale sia tutto sommato piuttosto usato, diciamo così, negli ultimi anni. Le cantanti R'n'B e soul hanno spesso insomma, il modo espressivo e vocale di Beyoncè, quindi grandi abbellimenti, melismi, frasi molto veloci, grande appunto estensione in tutta la gamma, questa grande capacità di *armonizzare il suono. Lei proprio *timbricamente però è molto ben riconoscibile.

Addirittura appunto quando era nelle Destiny's Child aveva questa punta, anche nelle parti armonizzate, che la caratterizzava sempre, per cui spiccava in fondo sempre anche sulle altre due compagne insomma di band, di gruppo. Appunto vocalmente dotatissima, grande estensione, intorno alle tre ottave e qualcosa di *estensione* più o meno, è un mezzo soprano, o così pare. Ha comunque dei falsetti molto alti, molto di note di testa; poi in realtà il falsetto è da attribuire tipicamente agli uomini, queste note di testa molto acute, molto pulite.

E una sua caratteristica che amo molto è però la sua capacità nelle note invece di *petto, diciamo così, quindi quelle messe in *belting, con grande potenza, con grande presenza. Non si percepisce praticamente mai il passaggio da un ***registro* all'altro, cioè dal registro di petto appunto, al registro di testa, quando è in potenza.

Riesce a mantenere e a mixare le risonanze tanto bene che anche quando canta note appunto molto molto acute e impegnative in potenza, sembrano, suonano quantomeno, calde e corpose quasi al pari appunto delle note centrali, delle note un pochino più basse. E in questo devo dire, è molto aiutata dal suo vibrato eccellente, molto molto bello. Beyoncè è un po' l'erede di quello che è diciamo il patrimonio lasciato dalle grandissime del passato, di cui ho anche già parlato, come Aretha Franklin per esempio.

E' una di quelle interpreti che sicuramente può con merito raccogliere questo testimone e portare avanti un discorso musicale e vocale assolutamente da seguire e da apprezzare.

Domande? Scrivici