Cantare Facile è per chi ama cantare e per chi vuole imparare.
Come rendere stabile una voce tremante

Questa è la trascrizione del video Come rendere stabile una voce tremante

Guarda il video

Tra i problemi vocali più diffusi c'è quello di avere una voce perennemente tremante, incerta, come se si avesse sempre paura di dire qualche cosa, di dire quello che si sta dicendo. Nel canto questo può essere un ostacolo. Il motivo per cui la voce trema quando si canta o quando si parla, è in buona parte un motivo emotivo, quindi uno stato generalmente di ansia o di stress, dovuto alla timidezza, alla paura di sbagliare, alla paura di interagire con gli altri.

Quindi fondamentalmente buona parte di questo problema è dovuto proprio alla propria timidezza, alla propria incapacità di tirare fuori senza vergogna, senza vergognarsi quindi, la propria voce. Uno dei motivi però per cui ci si vergogna della propria voce, è che non si ha il controllo pieno della propria voce. Quindi non si è in grado di prevedere come la voce uscirà nel momento in cui noi andiamo a parlare o a cantare.

Quindi sicuramente ancora una volta il primo consiglio che ti dò è quello di iniziare a lavorare un po' sulla respirazione, sull'impostazione vocale, in modo da imparare a gestire il suono in maniera più sicura, più netta, con più padronanza sostanzialmente. E immediatamente nel momento in cui senti di avere più controllo sulla tua voce, ti sentirai meno insicuro, avrai meno vergogna, e riuscirai anche ad osare di più.

Ecco alcuni esercizi legati come sempre alla respirazione, che ti possono aiutare a superare questo problema, quindi una voce particolarmente tremante o incerta. Eseguili quotidianamente, anche più volte al giorno, anche in questo vedrai che avrai ottimi risultati. Il primo esercizio consiste nell'inspirare, trattenere per qualche secondo il fiato, ed emettere brevemente la vocale "A" usando pochissima aria, meno aria possibile.

In questo modo:

AAA

AAA

Il secondo esercizio consiste sempre nell'inspirare, trattenere per qualche secondo ed emettere lo stesso suono, cercando però di mantenerlo un pochino più a lungo, quindi non brevemente come prima. In questo modo:

AAAAAA

AAAAAA

Cerca anche quindi di aumentare leggermente il *volume dell'emissione. Mentre nel primo esercizio il suono era molto breve e molto debole, cerca di *aumentare un pochino l'intensità del suono**. Ricordati sempre di cercare di usare poca aria mentre emetti il suono.

L'ultimo esercizio lo farai nel momento in cui sarai in grado di fare i primi due con tranquillità, quindi avrai il controllo della tua voce su note assolutamente comode sempre. Quindi non cantare delle note troppo alte. Devono essere nelle tue note medie, quindi quando riuscirai a controllare il suono piano e breve, e quando riuscirai a controllare un suono un pochino più sostenuto per un tempo un pochino più prolungato.

Una volta che avrai padronanza potrai allenarti a tenere la nota lunga fino al termine dell'*espirazione, finché quindi hai *fiato. Questi esercizi sembrano molto sciocchi e semplici. In realtà sono assolutamente validi per migliorare la tua padronanza della voce e la tua padronanza della respirazione. Sicuramente otterrai degli ottimi risultati se resti costante e li applichi tutti i giorni.

Domande? Scrivici