Cantare Facile è per chi ama cantare e per chi vuole imparare.

Cosa sono voce di testa, voce in maschera e voce di petto? Sono espressioni usate molto di frequente dagli insegnanti di canto. Si sentono quindi in genere a lezione. Però possono in effetti per chi non è ferratissimo, creare un po' di confusione, perché la sensazione è quella di avere tre voci: una di petto, una di maschera e una di testa. La realtà è che la voce è una, è solo una. Il petto, la maschera e la testa sono le aree in cui la voce *risuona* maggiormente.

E in genere dipende dal tipo di suono che stiamo emettendo, e dall'altezza del suono che stiamo emettendo. Per esempio quando si parla, in genere il tipo di risonanza che percepiamo di più è quella di petto, quindi quella più bassa; perché quando parliamo utilizziamo normalmente un tono di voce appunto tranquillo, basso, medio. Man mano che si alza il tono della voce, non in senso di volume, ma di pitch, quindi altezza del suono, man mano che si sale, si sale e si va in una risonanza diversa.

Per cui le note centrali risuonano maggiormente in maschera, nella bocca, nel naso, seni paranasali, in questa area del viso. Salendo ancora più su, arriviamo ai suoni di testa, quindi quelli che risuonano nella parte più alta del cranio, e sono appunto i suoni più acuti. Quindi petto, maschera e testa sono i punti di risonanza della voce, non tre voci diverse.

Domande? Scrivici